[ Salta al contenuto della pagina ]

Access key definite:
Vai alla pagina iniziale [H]
Vai alla pagina di aiuto alla navigazione [W]
Vai alla mappa del sito [Y]
Passa al testo con caratteri di dimensione standard [N]
Passa al testo con caratteri di dimensione grande [B]
Passa al testo con caratteri di dimensione molto grande [V]
Passa alla visualizzazione grafica [G]
Passa alla visualizzazione solo testo [T]
Passa alla visualizzazione in alto contrasto e solo testo [X]
Salta alla ricerca di contenuti [S]
Salta al menù [1]
Salta al contenuto della pagina [2]

Sezione contenuti:

[ Salta al menù ]

Dettaglio procedura

Questa funzionalità permette di visualizzare i dati della procedura selezionata, compresi i documenti relativi al bando, ovvero ai documenti che sono richiesti ai concorrenti. Premendo il pulsante "Lotti" si accede alle informazioni di dettaglio dei lotti facenti parte della procedura.
CONTENUTO AGGIORNATO AL 16/10/2019

Sezione Stazione appaltante

CUC CELICO - COMUNE DI CASALI DEL MANCO
CELESTINO FERRUCCIO

Sezione Dati generali

SERVIZIO DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI ASSIMILATI - COMUNE DI CASALI DEL MANCO - CIG : 7916386862 - CUP : J29E19000190004
Servizi
Procedura aperta
Offerta economicamente più vantaggiosa
3.810.841,00 €
17/06/2019
16/09/2019 entro le 13:00

Sottosezione Scadenze precedenti alla rettifica

Data scadenza Ora scadenza Data e ora operazione rettifica
26/07/2019 13:00 25/07/2019 15:59:38
G00083
In aggiudicazione

Sezione Documentazione richiesta ai concorrenti

Busta amministrativa
  • DGUE
  • DGUE
Busta tecnica
  • Relazione ed allegati
Busta economica
  • Offerta economica

Sezione Comunicazioni della stazione appaltante

  • Pubblicato il 25/09/2019
    Comunicazione prima seduta pubblica - si comunica che il giorno 01 ottobre 2019 alle ore 15:30 presso la sede della CUC, si svolgerà la prima seduta pubblica di gara.
  • Pubblicato il 18/09/2019
    Differimento prima seduta di gara - Si comunica a tutti gli operatori economici partecipanti alla procedura di gara in oggetto, che la prima seduta di gara è differita a data da destinarsi. Seguirà comunicazione contenente data della seduta.
  • Pubblicato il 13/08/2019
    FAQ n.3 - In allegato faq n. 3
  • Pubblicato il 25/07/2019
    AVVISO ERRATA CORRIGE - Siavvisanotuttiglioperatorieconomici interessati che in relazione a quanto richiesto nel disciplinare di gara allart. 3, circa il possesso del certificato di qualità ambientale UNI EN ISO 14001:2004 ed il possesso del certificato di qualità aziendale UNI ISO 9001:2008, gli stessi, rispettivamente, debbono così intendersi: UNI EN ISO 14001:2015 ed UNI EN ISO 9001:2015
  • Pubblicato il 25/07/2019
    AVVISO DI DIFFERIMENTO TERMINI - Si avvisano i concorrenti che a seguito della determinazione n° 28 del 25/07/2019 i termini di scadenza della gara sono differiti come di seguito: Termine ricezione offerta giorno 16 settembre 2019 alle ore 13:00 Termine apertura offerta giorno 18 settembre 2019 alle ore 10:00
  • Pubblicato il 09/07/2019
    FAQ N. 2 -

    RICHIESTA CHIARIMENTO:

    Facendo riferimento al Bando di gara di cui in oggetto all’art. 22 – SEDE OPERATIVA viene riportato quanto segue:

    “Gli uffici per la gestione amministrativa e tecnica dei servizi dovranno essere dotati di strutture minime quali:

    · locale adibito ad ufficio con almeno una linea telefonica anche per il numero verde, una casella di posta elettronica ed un fax per comunicazioni, richieste e segnalazioni da parte dell’utente, dove dovrà essere sempre reperibile, durante gli orari di espletamento dei servizi, il Responsabile Unico della gestione dei servizi dell’Appaltatore o suo delegato.

    Analogamente, l’area di cantiere dovrà essere dotata di strutture minime quali:

    · autorimessa con annessi magazzini per il ricovero di materiali, automezzi ed attrezzature;

    · autolavaggio e officina;

    · impianto di stoccaggio/trattamento dei reflui provenienti dal lavaggio dei contenitori;”

    Per quanto sopra esposto si sollecita un chiarimento relativamente agli ultimi due punti sopra elencati.

    Nello specifico si chiede se, in fase operativa:

    - in sostituzione dell’area di cantiere dotata di autorimessa nonché di autolavaggio e officina, possa essere prodotto apposito contratto con operatori specializzati e autorizzati;

    in sostituzione dell’impianto di stoccaggio/trattamento dei reflui provenienti dal lavaggio dei contenitori possa essere prodotto apposito contratto con impianti autorizzati allo smaltimento dei suddetti rifiuti qualora il predetto servizio venga assicurato mediante l’utilizzo di apposito automezzo (lavacassonetti) attrezzato ed autorizzato allo scopo.


    RISPOSTA:

    il C.S.A. riporta le specifiche tecniche di esecuzione del servizio, nello specifico all’art. 22 vengono riportati i livelli prestazionali per ciò che riguarda la sede operativa dell’appaltatore.

    Fermo restando i requisiti minimi di esecuzione inseriti nel suddetto articolo del C.S.A., in linea generale può essere consentito l’assolvimento degli stessi attraverso contratti con operatori specializzati e impianti autorizzati.

  • Pubblicato il 05/07/2019
    FAQ N.1 -
    DOMANDA:
    Dalla documentazione di gara non risulta ben chiaro se sia obbligatorio effettuare il sopralluogo per la presa visione dei luoghi.
    Si prega di voler cortesemente chiarire questo aspetto.

    RISPOSTA:
    Non vi è obbligo di sopralluogo, ma va inserita nella documentazione amministrativa, come si evince all'art. 4 del disciplinare, una "DICHIARAZIONE DI PRESA VISIONE DEGLI ATTI E DEI LUOGHI"

[ Torna all'inizio ]